CLAMOROSO: Blocco Del Mercato Anche All’Inter?

Problemi finanziari per le due squadre di Milano. I bilanci sono in profondo rosso e Platini drizza le antenne. Mentre Berlusconi (tramite la Fininvest) ha già ripianato il debito, l’Inter rischierebbe addirittura sanzioni dalla UEFA.
inter blocco mercato uefa
La Repubblica si concentra sulla crisi delle due milanesi e in particolare sui problemi economici dei due club meneghini. Questo il quadro dipinto dal quotidiano: “Il bilancio del Milan che si chiuderà il 31 dicembre di quest’anno sarà peggiore di quello appena chiuso, e registrerà almeno una quarantina di milioni di debiti. Colpa dei mancati ricavi di Champions e delle plusvalenze. Berlusconi interverrà per sistemare il bilancio della sua creatura: ha già ottenuto 96 milioni di linee di credito.
L’ad (sportivo) Adriano Galliani ha rassicurato comunque i tifosi: “Noi siamo assolutamente in linea con le norme Uefa (fair play finanziario, ndr): non so come faranno altre società italiane che hanno perso 100-200 milioni negli anni passati”. Riferimento all’Inter: il club durante la gestione Moratti ha avuto passivi davvero pesanti e anche l’esercizio 2013-’14 chiuderà con un’altra perdita (-70-80 milioni).
Che farà l’Uefa? Il deficit massimo per il biennio 2011-2013 è di 45 milioni. Ci sono tanti casi eclatanti come il Paris Saint Germain ma anche l’Inter potrebbe rischiare. Cosa? La gamma di sanzioni è vasta: stop del mercato internazionale, riduzione della rosa, penalizzazione, esclusione dalle Coppe europee. L’Inter, se si qualifica, non sarà di sicuro esclusa dalla Europa League del prossimo anno: ma potrebbe rischiare un eventuale stop del mercato? Ai primi di maggio si saprà quali club saranno deferite alla disciplinare. Oltre al Psg, che ha la situazione più pesante e intricata, anche il Manchester City è in ballo.
Ma gli sceicchi, si sa, non hanno certo paura di Platini… “

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.