Mondiali 2014: La Lista Dei Possibili 30 Italiani Scelti Da Prandelli

Ormai ci siamo. Martedì 13 maggio il commissario tecnico della Nazionale italiana Cesare Prandelli diramerà la lista dei 30 convocati per il Mondiale brasiliano. Ovviamente sarà una pre-convocazione, perché poi la lista definitiva dei 23 convocati ufficiali dell’Italia per la rassegna iridata dovrà essere compilata entro il 2 giugno.

Cesare_Prandelli_convocati mondiali

Da questi 30, però, avremmo già utili indicazioni. Ci saranno esclusi eccellenti, ci saranno conferme e verranno tolti i dubbi su chi da mesi viene inserito o meno nel gruppo azzurro.

ESCLUSI ECCELLENTI: OUT DIAMANTI E DESTRO? – Partiamo proprio dai “grandi esclusi”. In un’intervista al Corriere dello Sport Prandelli si è sbilanciato, facendo intendere chi ormai rischia di salutare il giro azzurro. “Diamanti era importante, ora che è in Cina siamo un po’ in difficoltà nel valutarlo”. “Giaccherini arriva da una stagione difficile”. Parole chiare che riducono le chance dei due centrocampisti, presenti alla Confederations 2013. Fuori dai 30 rischia di finirci anche Astori, superato da Ranocchia, mentre sono davvero ridotte le chance di Poli, Aquilani, Bonaventura, El Shaarawy e Osvaldo.

Nessuna possibilità per i “veterani” Totti, Toni e Di Natale. E, dopo il pugno e la squalifica, potrebbe rischiare anche Destro. Prandelli infatti ha detto che nei 30 ci saranno sette attaccanti: Balotelli, Gilardino, Cerci, Immobile, Insigne e Cassano sono sicuro. Il 7° dovrebbe essere Giuseppe Rossi.

CASSANO C’È, CON LUI ROMULO E PALETTA – Come detto FantAntonio ci sarà nei 30, con buone possibilità di entrare nei 23 e di giocare il primo Mondiale della sua carriera. Con lui il compagno al Parma Gabriel Paletta e anche Marco Parolo, che però poi rischia il taglio al momento del volo per il Brasile. Le sorprese dovrebbero essere Scuffet tra i portieri, Romulo del Verona tra i centrocampisti, Ranocchia tra i difensori e Christian Maggio. Il terzino del Napoli non gioca da mesi, ma ora fisicamente è apposto. Vista la carenza nel ruolo e la stima che nutre su di lui Prandelli, potrebbe essere chiamato nei 30 e poi valutato prima della spedizione brasiliana.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.