Spettatori Allo Stadio: Italia Quinta, Superata Anche Dalla “Serie B” Inglese…

La Championship inglese, seconda serie, aumenta i propri spettatori confermandosi sopra il torneo italiano per paganti. La Serie A quinta, Premier in testa, dunque Bundesliga e …

stadio pieno

L’Inghilterra se la passa meglio, decisamente, rispetto alla maggior parte dei paesi europei. Per qualità della vita, posti di lavoro, possibilità di carriera. La sterlina vale tanto, gli stipendi sono adeguati alla costosa vita britannica. La gente lavora, è felice e passa il proprio tempo libero come vuole. Allo stadio, sopratutto.

I maestri del football continuano ad essere i maestri degli spettatori. Stadi strapieni in ogni occasione, come accade in Bundesliga. A differenza del campionato tedesco, però, l’Inghilterra può contare sia la prima, che la seconda serie, tra i cinque campionati d’Europa più seguiti dagli spettatori.

La Championship, seconda lega inglese, ha anzi aumentato, e non di poco, il proprio dato relativo alle presenze: 136.000 unità in più allo stadio durante il 2013/14, cifra che rappresenta un aumento del 1% rispetto alla stagione precedente.

La Serie B inglese mantiene  il suo posto come quarto campionato più seguito in Europa, con un pubblico totale di oltre 9.1 milioni di tifosi.  In testa c’è ovviamente la Premier League (13,9 milioni), la Bundesliga (13,1 milioni) e la Liga (10 milioni). Rimane ancora una volta dietro la Serie A (8,8 milioni) e la Ligue 1 (7,8 milioni).

Riguardo all’Italia si registra un timido aumento, comunque importante nonostante gli stadi fatiscenti e prezzi esorbitanti il più delle volte. Secondo lo studio della Championship sono 8,8 milioni gli spettatori della Serie A nel 2013/2014, mentre l’anno scorso furono circa 8,5.

Non è dato sapere se nel calcolo sono inclusi anche i supporters lasciati fuori durante la chiusura delle Curve per discriminazione. Sul dato ovviamente pesa lo stadio del Cagliari, bloccato dall’elefantica burocrazia italiana, e il limitato seguito di alcune compagini della massima serie.

Shaun Harvey, Direttore Generale della Lega Calcio inglese, ha voluto ringrazia e tutti gli spettatori: “I tifosi sono la linfa vitale della Lega Calcio quindi è sempre incoraggiante vedere queste folle crescenti. A nome di tutti i nostri club Vorrei ringraziare chiunque sia stato ad una partita in questa stagione”.

In Inghilterra aumentano anche gli spettatori alla tv, magari gli stessi che tra il sabato e il Lunedì si recano allo stadio per supportare il proprio team senza barriere. Per le altre gare c’è sempre la televisione.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.