Mondiale 2014: La Formazione Ideale Dopo La Fase a Gironi

Chiusa la fase a gironi del Mondiale è tempo di fare il punto della situazione: quali sono stati i giocatori che hanno brillato di più nelle prime partite?

top 11 mondiale

Nonostante i tantissimi candidati per un posto nella formazione ideale della prima fase, ecco qui la selezione dei nostri undici.

Ochoa: Decisivo per la qualificazione del Messico. Leggendaria la sua parata su Neymar.

Fabian Johnson: Ovviamente l’americano, non l’inglese. Motore inesauribile e fondamentali raffinati.

Kompany: Un muro nella difesa belga.

Godin: Purtroppo per noi, decisivo difensivamente e offensivamente.

Blind: Splendido e imprevedibile jolly uscito dalla mano di Louis van Gaal.

Matuidi: Simbolo di una Francia più pratica che sfarzosa, e vincente.

James Rodriguez: L’anima della Colombia. Si muove così tanto che è difficile dire in che ruolo giochi davvero.

Robben: Aspettava da 4 anni un’occasione di rivincita. E si vede… Fenomenale!

Müller: 9 gol in 9 partite mondiali a 24 anni e con il passare del tempo sembra migliorare…

Messi: Vince le partite in un attimo; è il marchio del fuoriclasse.

Neymar: Uomo-simbolo del Brasile. Sta regalando un sogno a un popolo con le sue giocate.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.