infortunio-di-maria-foto-da-internet

Mondiali: Di Maria Prova il Miracoloso Recupero Con Le Cellule Staminali

Il fantasioso centrocampista argentino è ai box causa una lesione: “Farò di tutto per esserci in caso di finale!”. I medici al lavoro per un miracoloso recupero. Si pensa all’utilizzo di cellule staminali.

infortunio-di-maria-foto-da-internet

Lesione di primo grado al retto femorale della coscia destra. Una sentenza a tutti gli effetti. Il Mondiale di Angel di Maria è finito al 30′ del primo tempo del quarto di finale contro il Belgio. O forse no. Il laterale argentino non si arrende e cercherà il miracolo per provare il recupero in sette giorni. Una missione quasi impossibile ma per una finale Mondiale questo ed altro. Per provare a scendere in campo nell’eventuale sfida del Maracanà di domenica prossima (prima ci sarà da superare in semifinale l’Olanda) il calciatore si è messo nelle mani dei medici dell’Argentina per un trattamento speciale con le cellule staminali. «Voglio riuscirci, farei di tutto pur di recuperare. Se andiamo fino in fondo, io voglio esserci perchè i miei compagni hanno bisogno di me», ha detto Di Maria nel ritiro dell’Albiceleste. 


ANCHE CON IL REAL – Di Maria non è nuovo a recuperi impossibili. Era accaduto già con il Real Madrid nella finale di Champions League contro l’Atletico Madrid. Anche allora l’esterno era fuori per infortunio e recuperò a tempo di record per essere in campo all’Estadio Da Luz. Le cellule staminali, proprio come allora, serviranno per riparare il tessuto lesionato, ridurre il dolore e l’infiammazione. In parole povere, si cercherà di rigenerare le cellule danneggiate.

«DI MARIA, NIENTE SEMIFINALE» – Il giocatore dell’Argentina Angel di Maria non potrà essere disponibile per la semifinale del Mondiale contro l’Olanda, in programma mercoledì a San Paolo. Lo ha annunciato il medico della nazionale. Di Maria è rimasto vittima di un infortunio muscolare nella partita vinta ieri contro il Belgio, ma per lui il Mondiale non può dirsi per certo finito. «Angel ha una lesione di grado uno al quadricipite della gamba destra – ha spiegato il dottor Daniel Martinez – e di sicuro non giocherà la prossima partita», ma non ha escluso che possa scendere in campo se la nazionale di Alejandro Sabella si dovesse qualificare per la finale di domenica. Intanto, la squadra ha ripreso ad allenarsi nel ritiro blindato di Cidade do Galo, vicino a Belo Horizonte, in un’atmosfera di gioia ed allegria. L’Argentina si trasferirà martedì mattina a San Paolo, dove farà una seduta d’allenamento all’Arena Corinthians, lo stadio dove ha battuto la Svizzera per 1-0 con una rete di Di Maria al 118′.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *