Ecco 8 Cose Che Suarez Non Potrà Fare Causa Squalifica

L’ultima notizia in ordine di tempo è che il Barcellona non potrà presentare Luis Suarez sino a quando non sarà terminata la squalifica dell’attaccante uruguayano. Sino alla fine di ottobre, dunque, la nuova stella blaugrana non potrà essere introdotta ufficialmente ai tifosi catalani.

suarez morso scommessa

Ovviamente non è l’unico divieto che colpisce Suarez. Ecco le 8 cose che il Pistolero non potrà fare durante questi quattro mesi.

1. SALTERA’ 9 PARTITE DELL’URUGUAY

Oltre a dover pagare 100mila franchi svizzeri, Suarez non potrà prendere parte a ben nove impegni internazionali della Celeste. Una bella perdita per una nazionale a caccia di rilancio dopo l’eliminazione agli ottavi rimediata in Brasile.

2. PERDERA’ 12 PARTITE DEL BARCELLONA

La squalifica è stata rimediata con la nazionale, ma avrà ovviamente influsso sulle sue prestazioni con il club. Al punto che, paradossalmente, si perderà più partite del Barcellona che dell’Uruguay. Nove nella Liga, tre in Champions League. Una partenza ad handicap anche per Luis Enrique.

3. NON PUO’ ALLENARSI

Il problema principale rischia però di essere l’integrazione nella nuova squadra. A Suarez, e per tutta la durata della squalifica, è infatti stato proibito di allenarsi con il proprio club, di giocare amichevoli o anche soltanto di entrare in strutture della società che lo ha tesserato. Non lo vedremo lavorare sul campo, ma nemmeno in palestra.

4. NON PUO’ ANDARE ALLO STADIO

Non solo non potrà giocare e allenarsi. A Suarez è stato proibito di andare allo stadio per qualsiasi evento calcistico. Dunque, niente Camp Nou sino a novembre e digiuno totale di calcio “live”. Un vero e proprio “Daspo”.

5. NON PUO’ PRENDERE PARTE ALLA FOTO UFFICIALE

Il divieto più incredibile che si possa pensare. Suarez non potrà entrare nello scatto ufficiale del Barcellona per la stagione 2014-15. A meno che i catalani non aspettino novembre per ritrarre il gruppo al gran completo.

6. NON PUO’ ESSERE PRESENTATO

Come stretta conseguenza dei divieti numero 4 e 5, a Suarez è stato negato anche il permesso di partecipare a un evento introduttivo per i suoi nuovi tifosi. Scordatevi presentazioni faraoniche al Camp Nou.

7. NON PUO’ FARE PROMOZIONE

Oltre alla sanzione pecuniaria diretta, Suarez dovrà subirne anche una indiretta che potrebbe levargli parecchi soldi degli sponsor. L’uruguayano infatti non potrà prestare il proprio volto a pubblicità di marchi legati al calcio (dunque sponsor tecnici e simili). La Fifa gli ha proprio chiuso i rubinetti.

8. NON PUO’ FARE BENEFICENZA

Di solito una squalifica così lunga può fornirti una possibilità di riscatto sociale, magari dedicandoti a servizi utili alla comunità. Bene, nel caso di Suarez non sarà possibile. L’ottavo divieto della Fifa, a voi decidere quale sia il più pesante del mazzo.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.