La Formazione Ideale Del Mondiale 2014

Concluso il Mondiale brasiliano, è tempo di tirare le somme: quali sono stati i calciatori migliori?

Top 11 mondiale

Ecco qui la nostra formazione ideale e ve lo diciamo già in anticipo: per una volta abbiamo provato a mettere insieme un undici che abbia un senso tatticamente, senza attaccanti travestiti da terzini…

Manuel Neuer: Una sacarinesca con la mobilità di un levriero. Uno dei più meritevoli in assoluto.

Philipp Lahm: Capitano della Germania campione. Restituito alla “sua” fascia destra si conferma terzino eccezionale.

Ezequiel Garay: Insostituibile nella retroguardia di Sabella

Mats Hummels: Nonostante il rischio pazzesco preso con Palacio in finale premiamo comunque il centrale tedesco, straordinario praticamente in tutte le partite giocate.

Daley Blind: Una delle sorprese più belle del torneo. Gioca sempre con qualità e personalità: è pronto per il salto in una big.

Javier Mascherano: Da mediano sempre ringiovanito. Gioca un Mondiale da diga vivente.

Bastian Schweinsteiger: Quando Loew lo piazza regista basso esplode e inizia a comandare il centrocampo da vero fuoriclasse. Un “Pirlo 2.0”: rispetto al nostro Andrea gli manca un po’ di classe, ma a fianco ci aggiunge aggressività e rapidità.

Toni Kroos: Il Mondiale della consacrazione per lui. La partita contro il Brasile è da incorniciare.

Arjen Robben: Lacrime su lacrime. Da quelle della finale 2010 a quelle (del figlio) nella semifinale 2014… Ma che giocatore ragazzi, velocità e dribbling da spavento quando in molti pensavano si avviasse ormai verso il viale del tramonto.

James Rodriguez: Capocannoniere e talento straordinario, nonché simbolo della rinascita del calcio colombiano. “The Next Big Thing”?

Thomas Müller: Ci perdonino i vari Messi, Neymar e Benzema, ma gli attaccanti devono essere decisivi e in questo senso non c’è dubbio… C’è solo Müller.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.