Calciomercato Juventus: è Caccia Al Trequartista

Definiti gli acquisti di Morata, Pereyra e Evra, il mercato della Juventus non può ancora considerarsi concluso.

juventus trequartista

Massimiliano Allegri chiede alla società un ulteriore sforzo per una seconda punta che possa agire anche da trequartista in caso di 4-3-1-2, un difensore centrale che si alterni a Barzagli, Bonucci e Chiellini, un esterno destro difensivo e magari un altro centrocampista. Richieste importanti, che non possono non passare da una cessione importante e tutti gli indizi portano al cileno Arturo Vidal. Il Manchester United è forte sul giocatore, grazie ad una proposta d’ingaggio da circa 7 milioni di euro annui, ma va convinta ancora la Juve, che cede il suo giocatore per una cifra compresa tra i 45 e i 50 milioni di euro.

CHI DOPO VIDAL? – Il sacrificio necessario del Guerriero spinge Marotta e i suoi collaboratori a fare una valutazione sul tipo di calciatore che dovrà sostituirlo; l’udinese Pereyra è probabilmente il volto nuovo che meglio incarna lo spirito e le qualità tecnico-tattiche di Vidal, ma l’intenzione è di regalare al nuovo tecnico un altro calciatore che possa agire in una posizione intemedia tra centrocampo e attacco, il nodo da sciogliere è se questo calciatore debba avere maggiormente le caratteristiche di un centrocampista o di un attaccante. I nomi sono presto detti, Antonio Candreva o Xherdan Shaqiri, visto che Pastore si è tirato fuori dal mercato ieri, confermando ai tifosi del PSG la sua permanenza.



LOTITO SPARA ALTISSIMO – Il laziale, che ha già vestito per 5 mesi la maglia della Juve nella sfortunata stagione 2009/2010,è un vecchio pallino dei bianconeri ed era stato preso in considerazione anche da Conte come una delle tante alternative ai sogni Sanchez e Cuadrado, anche in virtù di una duttilità che gli permette di fare il cursore di fascia a destra, la mezzala, il trequartista e anche la punta esterna. Lo scoglio più difficile da superare resta il presidente della Lazio Lotito che, dopo averlo riscattato dall’Udinese per quasi 11 milioni di euro e rifiutato varie offerte dal Paris Saint Germain, ha sparato alto chiedendo 35 milioni. Cifra assolutamente fuori mercato, che la Juve vuole provare ad abbassare sensibilmente inserendo nell’affare un giocatore gradito ai biancocelesti come Ogbonna.

CONTATTO CON SHAQIRI – Attenzione però alla pista che porta allo svizzero Shaqiri del Bayern Monaco. Nonostante le smentite del club tedesco, il giocatore ha buone possibilità di partire e la sua valutazione tra i 15 e i 20 milioni di euro ingolosisce tante squadre. Liverpool e Roma sembrano essersi leggermente defilate per il talento classe ’91 e la Juventus prova ad approfittarne contattando direttamente il suo entourage. Sotto contratto fino a giugno 2016, l’ex Basilea ha il vantaggio di poter giocare in due posizioni in attacco: dietro due punte o largo a sinistra, come lo abbiamo visto al Mondiale con la Svizzera e con qualità che ricordano molto da vicino il neo-romanista Iturbe, inseguito a lungo proprio dai bianconeri e perfetto per un eventuale 4-3-3.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.