Champions League: Le Ultime Su Bayern Monaco – Roma

Due settimane dopo l’1-7, la Roma si gioca un pezzo di qualificazione agli ottavi di Champions League con solo metà della difesa e un possibile cambio di modulo.

Bayern Monaco Roma

Bayern Monaco-Roma si giocherà stasera, alle 20.45, nel corso del quarto turno della fase a gironi di Champions League, la massima competizione calcistica per i club europei. La partita si giocherà a Monaco di Baviera e sarà arbitrata dal 37enne turco Cüneyt Çakır, che fra le altre cose nel 2012 ha arbitrato la finale del Mondiale per club. Se tenessimo conto della sola classifica del girone, la Roma non sarebbe messa così male: nel girone E è seconda a 4 punti, e nel caso riuscisse a pareggiare, stasera, si giocherebbe quasi tutto nell’ultima partita del girone, in casa, il 10 dicembre contro il Manchester City (a prescindere dal risultato della penultima partita, in trasferta contro il CSKA Mosca).

Il guaio è che nell’ultima partita di Champions, giocata in casa contro il Bayern il 21 ottobre, la Roma è stata distrutta per 7-1. Nelle successive tre partite, la Roma ha giocato molto peggio di quanto fatto negli ultimi mesi, risentendo a detta di molti della pesante sconfitta: ha vinto facilmente per 2-0, in casa, contro il Cesena, ma ha pareggiato 0-0 contro la Sampdoria e soprattutto ha perso 2-0 contro il Napoli, in una partita che poteva finire con quattro o cinque gol di scarto per il Napoli.

Come giocherà la Roma
L’allenatore della Roma Rudi Garcia ha detto che la squadra ha «poche chance di fare un risultato positivo: una su dieci» ma ha definito il risultato della scorsa partita «un incidente». Mentre all’andata aveva giocato con la sua “formazione tipo” – il 4-3-3 con davanti Totti, Gervinho e Iturbe – non è chiaro in che modo si disporrà la Roma, stasera. In parte, questo dipende anche dai problemi fisici di alcuni suoi giocatori: al momento, per esempio, la Roma non ha a disposizione nessun terzino destro di ruolo – Maicon ha un’infiammazione al ginocchio e Vasilis Torosidis ha avuto un problema alla coscia contro il Napoli – e non ha ricambi per i centrali di difesa (Davide Astori e Leandro Castan sono entrambi infortunati).

Secondo il Corriere dello Sport, nel caso non dovesse recuperare Torosidis, giocherà in difesa sulla destra Alessandro Florenzi, centrocampista che nelle ultime due stagioni ha giocato prevalentemente come attaccante esterno. La Gazzetta dello Sport, però, riporta che Garcia avrebbe deciso di schierare la squadra con una difesa a tre con De Rossi in mezzo ai due centrali titolari, Kostas Manolas e Mapou Yanga-Mbiwa: posizione che in passato De Rossi ha già occupato sia alla Roma sia in Nazionale. Sempre secondo la Gazzetta, dovrebbe esserci un centrocampo a cinque con Seydou Keita molto basso, tre centrocampisti centrali, Miralem Pjanić trequartista e due attaccanti. Secondo altri media sportivi, invece, la Roma dovrebbe mantenere la difesa a quattro e giocare con un centrocampo a tre e Pjanić dietro a Destro e Gervinho.

E il Bayern?
Dopo la partita contro la Roma, ha pareggiato 0-0 contro il Mönchengladbach, ha vinto per 3-1 in trasferta contro l’Amburgo ma soprattutto ha vinto in rimonta, 2-1, in casa contro il Borussia Dortmund. La squadra è molto in forma e alcuni hanno ripreso a descrivere il calcio del loro allenatore Pep Guardiola «uno spettacolo unico al mondo»: quest’anno più dell’anno scorso sono considerati nettamente favoriti sia per la vittoria della Bundesliga – dove non hanno rivali: quelli degli ultimi anni, come il Borussia Dortmund e lo Schalke 04, vanno molto male – sia in Champions League, dove restano la squadra più forte del momento assieme al Real Madrid. Nel caso vincesse stasera, il Bayern Monaco sarebbe matematicamente qualificato per gli ottavi di finale.

Secondo Eurosport, il Bayern Monaco dovrebbe utilizzare praticamente la stessa formazione della scorsa partita contro la Roma, nonostante Arjen Robben non stia benissimo e Ribéry abbia cambiato la partita, nella vittoria in rimonta contro il Dortmund, entrando al posto di Mario Götze. In pratica, il Bayern dovrebbe giocare con una specie di 3-3-4 molto fluido – il gioco di Guardiola prevede continui scambi di posizione e movimenti senza palla – con Alaba, Boateng e Benatia dietro, Bernat, Lahm e Xabi Aloso a centrocampo e davanti Robben, Götze o Ribéry, Lewandowski e Müller.

Come vederla
La partita sarà visibile in esclusiva, in chiaro, su Canale 5 a partire dalle 20.40. Sarà inoltre trasmessa in alta definizione sul canale 505 del digitale terrestre, Canale 5 HD. In streaming sarà visibile gratuitamente sul sito di Sport Mediaset.

Ultima chicca: anche oggi vi proponiamo il pronostico simulato dei nostri amici di Gameplay Supermarket:

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.