Falcao – Manchester United: Per Ora è Un Completo Flop

E’ stato uno dei grandi colpi messi a segno negli ultimi minuti della sessione estiva del calciomercato, ma l’acquisto dell’attaccante colombiano Radamel Falcao da parte del Manchester United può essere considerato, ad oggi, come uno dei più ecclatanti flop della storia recente.

falcao manchester united flop

Solo 7 apparizioni in Premier League con la maglia dei Red Devils per il Tigre e solamente una rete all’attivo; qualche problema fisico e i recenti cambi tattici di Louis van Gaal hanno fatto il resto, mettendo ai margini uno degli attaccanti più importanti nel panorama internazionale ma evidentemente ancora lontano dalla forma migliore dopo il brutto infortunio al ginocchio dello scorso gennaio.

PROBLEMI DI EQUILIBRIO – Pagato quasi 8 milioni di euro per il prestito oneroso dal Monaco e con un diritto di riscatto fissato a 55, il bomber colombiano ha avuto un impatto tutt’altro che felice in Premier League, pagando anche il pessimo avvio di campionato del Manchester United, alla ricerca di un equilibrio non semplice da trovare con la presenza contemporanea in campo di tanti calciatori offensivi come Di Maria, Ander Herrera, Mata, Rooney e van Persie.

Dal giorno del suo debutto (14 settembre scorso) alla quarta giornata contro il QPR, colleziona solo 3 presenze da titolare e in 4 occasioni subentra dalla panchina, trovando la rete decisiva nel match casalingo contro l’Everton e mettendo a referto anche due assist nel ko sul campo del Leicester e nel successo contro il West Ham. Dopo i 18′ collezionati contro il Wba lo scorso 20 ottobre, finisce in tribuna per quattro volte consecutive a causa di un infortunio muscolare che lo tiene lontano dal campo per circa un mese. Rientra nei 20′ finali contro l’Hull City e anche contro lo Stoke City entra dalla panchina per soli 12′.

VAN GAAL SCEGLIE VAN PERSIE – Nelle ultime settimane Louis van Gaal è passato ad un 4-3-1-2 più bilanciato in cui van Persie viene considerato la punta centrale, perchè in grado con le sue qualità e i suoi movimenti di favorire gli inserimenti di Rooney e del giocatore che agisce alle loro spalle, Di Maria, Mata o Herrera a seconda delle esigenze. Falcao è invece prevalentemente un attaccante d’area di rigore che ha bisogno che la squadra si metta esclusivamente al suo servizio, ma al momento i numeri non sono dalla parte del colombiano. Che avrà sei mesi di tempo per tornare il giocatore determinante ammirato col Porto e l’Atletico Madrid e convincere il Manchester United a spendere 55 milioni di euro a luglio per consegnarli le chiavi dell’attacco.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.