Roma: il Futuro Di De Rossi Sarà In MLS

Il rapporto tra Daniele De Rossi e la Roma vive l’ennesimo momento di crisi ma, stavolta, il divorzio sarebbe dietro l’angolo. Addio nel 2016 e futuro negli USA.

AS_Roma_Logo

Stavolta è finita. Davvero. Dopo tanti alti e bassi, come tutte le storia d’amore tormentate, anche quella tra Daniele De Rossi e la Roma sembra vedere il capolinea. Niente divorzio traumatico e immediato, certo. Ma, secondo quanto riporta ‘La Gazzetta dello Sport’, nel 2016 le strade di quello che era Capitan Futuro e dei giallorossi si separeranno. Definitivamente.

Anche dopo il deludente pareggio interno contro la Juventus, infatti, ancora una volta è stato De Rossi il capro espiatorio dei tifosi della Roma che probabilmente, oltre alle ultime brutte prestazioni, gli contestano l’ingaggio da giocatore più pagato della Serie A (6,5 milioni netti all’anno). Ingaggio a detta loro non all’altezza del suo rendimento sul campo.

A dire il vero però al momento del rinnovo firmato qualche anno fa la Roma fu quasi obbligata a mettere sul piatto un’offerta monstre considerando come su De Rossi si stessero muovendo con decisione tutti i top club europei. Poi, un po’ per motivi strettamente personali e un po’ per problemi fisici, il centrocampista purtroppo non ha sempre risposto alle attese. E i tifosi gliel’hanno fatta pagare.

Nonostante questo i dati invece raccontano una realtà diversa in cui la Roma con De Rossi in campo fa più punti (1,9 contro 1,5 di media a partita), segna di più (1,5 gol contro 1,4), ne prende di meno (1 contro 1,2 reti), subisce più falli (14,1) e ne commette di meno (12,5).

Nel 2016, però, come detto le strade si separeranno quasi certamente con De Rossi che dal canto suo sembra tentato dal provare, a quasi 33 anni, l’avventura in MLS. Il tutto magari prima di intraprendere la carriera da commentatore televisivo. Un futuro ancora da scrivere, insomma. Ma sicuramente lontano dalle tensioni romane e romaniste.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.