Juventus – Dybala: Un Intricato Affare Da 44 Milioni!

Paulo Dybala è un giocatore della Juventus: manca circa un mese alla fine della stagione in corso, ma Paratici e Marotta hanno portato a compimento un affare che potrebbe venire a costare 44 milioni di euro.

dybala palermo zamparini

NON DECIDEVA SOLO IL PALERMO – E’ il 28 aprile del 2012 quando il Palermo annuncia ufficialmente l’acquisto di Dybala dall’Instituto de Cordoba per circa 12 milioni di euro (soldi che però non verranno mai versati): l’attaccante era stato scoperto dall’impresario sudamericano Gustavo Mascardi, il cui fondo, di cui è tuttora proprietario, deteneva il cartellino del giocatore precedentemente pagato due milioni di dollari. Nel trasferimento al Palermo, il fondo ottiene dal club siciliano il diritto di incassare il 20% sulla rivendita futura di Dybala. Ecco perché il presidente Maurizio Zamparini ha sempre cercato di vendere il suo gioiello per non meno di 40 milioni: tra i 12 che ancora doveva al fondo e il 20% della rivendita da girargli (circa 8), il Palermo avrebbe incassato circa 20 milioni.

Forte della volontà di Dybala di vestire la maglia della Juventus, Marotta a Paratici hanno atteso il raggiungimento della finale di Champions League per poter disporre di maggiore liquidità, così da arrivare ai fatidici 40 milioni, offerti anche dal Manchester City.

CIFRE DA CAPOGIROSecondo quanto appreso in esclusiva da Calciomercato.com, la Juventus sborserà 32 milioni di euro come base fissa, più quattro milioni di bonus legati al raggiungimento di determinati risultati (sia da parte di Dybala che da parte della stessa squadra bianconera, per quanto concerne il piazzamento in classifica e la conquista di eventuali trofei) e in cui rientrano anche le contropartite (l’intero cartellino di Goldaniga e altre, ancora da definire). Non è finita qui: la Juventus sarà costretta a pagare altri ulteriori otto milioni di euro, nell’eventualità in cui Dybala non verrà ceduto nei primi due anni. In caso contrario, il fondo e il Palermo torneranno a essere proprietari del 10% del cartellino dell’argentino, equamente diviso (5% e 5%), con la possibilità di decidere ancora sul futuro di Dybala. Tutte confermate invece le cifre che il nuovo attaccate della Juventus guadagnerà in bianconero

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.