Calciomercato: Ecco Tutte Le Offerte Per Ibra

Dalla A alla Zlatan. Dalla Cina all’Italia passando per l’Inghilterra, un salto in America o a Dubai.

Ibrahimovic-Milan

Se Ibrahimovic oggi chiudesse gli occhi e toccasse un mappamondo con un dito, troverebbe ovunque una squadra pronta a fare follie per lui. Ma andiamo con ordine. Perché lo svedese che ha scelto di non rinnovare col PSG nonostante una proposta ricchissima di Al Khelaifi ha voglia di nuove sfide: un’avventura stimolante, a patto che sia supportata come sempre da uno stipendio monumentale. Zlatan non rinuncia al suo contratto principesco; ma ascolta tutte le opportunità, a qualsiasi latitudine.

POLE MOU E ALTRE OFFERTE La proposta più intrigante è quella del Manchester United. Al momento, Zlatan ha deciso con Raiola di dare priorità a José Mourinho con cui il rapporto è sempre speciale: se si troverà un accordo economico e il progetto lo alletterà, Ibra giocherà a Old Trafford. Ma bisognerà discutere tutto dai prossimi giorni, non è ancora fatta. Anche il Tottenham ha fatto un tentativo ma non esalta particolarmente Ibra come destinazione, se fosse Premier il canale preferenziale va allo United. Sempre che si trovi l’intesa, sul suo utilizzo (quindi ne parlerà con Mourinho) e sul suo ingaggio. Dal resto del mondo c’è una fila interminabile di società interessate: un club cinese ha fatto un’offerta mostruosa (oltre i 20 milioni all’anno) a Ibra, da Dubai è arrivata un’altra proposta, i Los Angeles Galaxy gli hanno offerto un contratto decisamente importante con prospettive anche di marketing in America. Ibrahimovic ha preso tempo con tutti: vuole pensarci, al momento le opzioni esotiche sono in secondo piano finché c’è la priorità Manchester United in piedi da analizzare.

LA VERITA’ SUL MILAN – Cosa c’è di vero invece sul Milan? Dall’entourage di Ibra filtra una sensazione chiara: la possibilità seppur molto remota esiste perché il Milan lo accoglierebbe volentieri. In più, Ibrahimovic ama Milano e la società con cui si è trovato benissimo in passato. Il problema è trovare un accordo, discutere concretamente del contratto, cosa che non è stata fatta per le questioni societarie in corso di svolgimento: se arriverà la proprietà cinese sarà tutto da rivedere e non si può scartare una proposta rossonera, altrimenti vedere Ibra al Milan sarà molto difficile. Ma è una pista da non scartare, ad oggi. Perché approfondimenti reali non ce ne sono ancora stati, eppure presto il discorso potrebbe surriscaldarsi, aspettando la cordata cinese.Intanto, Zlatan dà priorità al Manchester United. Aspettando Mourinho…

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.