UC

Calcio: La Squadra Della Ricerca Scientifica “Unicusano Fondi Calcio” In Lega Pro!

L’Università Niccolò Cusano ha realizzato un grande sogno: essere il primo ed unico Ateneo italiano a portare una squadra calcistica universitaria in un campionato professionistico. Nella scorsa stagione i traguardi non sono mancati: vittoria dei play-off e della Coppa Italia di Serie D!

logo-unicusano_10anni

Il 2016 è un anno di grandi occasioni e festeggiamenti per Unicusano. Oltre alle celebrazioni per il decennale dell’università telematica, la fine della stagione calcistica ha segnato l’ingresso della Unicusano Fondi Calcio nel campionato professionistico della Lega Pro.

L’orgoglio dell’Ateneo è forte – e giustificato – nelle parole del fondatore di Unicusano Stefano Bandecchi:

La ricerca scientifica, rappresentata dalla nostra squadra, ha bisogno di un grande palcoscenico. La nostra squadra ogni settimana non scenderà in campo solo per vincere una partita di calcio ma per portare un messaggio nobile e importante, quello del sostegno alla ricerca scientifica e a chi soffre.

Anche nel commento del Direttore Generale Stefano Rannucci trapela un messaggio di profonde gioia e soddisfazione:

Un traguardo bellissimo. Sono onorato, ed è per me una grande responsabilità far parte di questo progetto con la prima squadra di calcio di proprietà di un’università a disputare un campionato di calcio professionistico.

L’Università Niccolò Cusano ed il patron Stefano Bandecchi hanno guardato lontano ed ora avremo la possibilità di trasmettere ancora più forte il nostro messaggio di sostegno alla ricerca medico scientifica. Non scenderemo mai soli in campo e in palio, almeno per noi, non ci saranno soltanto i tre punti.

L’Università Niccolò Cusano è stata pionera e portatrice della grande idea di unire la ricerca scientifica, con i suoi progressi, le pubblicazioni e le scoperte allo sport più amato in Italia.

In Unicusano Fondi Calcio ci sono le scoperte scientifiche ottenute grazie alla ricerca, le storie ed il coraggio degli atleti disabili e delle loro famiglie, l’impegno delle fondazioni, delle associazioni e delle aziende che si impegnano ogni giorno per migliorarne le condizioni di vita; un enorme e proficuo sodalizio che ha coinvolto moltissime persone ed i loro progetti.

Una collaborazione che si è estesa anche alla radio d’Ateneo Radio Cusano Campus e al Corriere dello Sport (con le rubriche Unicusano Focus ed Unicusano Up Magazine). Diverse iniziative grazie alle quali i ricercatori hanno potuto condividere le loro esperienze quotidiane per due anni.




Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *