Balde Diao KEITA (Lazio)
(Foto Bartoletti)

Calciomercato: Keita Tra Juve e Milan. La Situazione

Il caso del momento si è aperto, definitivamente. Keita Baldé è l’uomo al centro del mercato, le carte sono scoperte: la certezza è l’impossibilità di un rinnovo ormai neanche immaginabile.

Balde Diao KEITA (Lazio) (Foto Bartoletti)

Perché le schermaglie tra la Lazio e l’entourage del senegalese – rappresentato da Roberto Calenda – sono state nette, dure, pesanti. Difficilmente superabili visti gli attacchi e le risposte. Insomma, Keita vedrà scadere il suo contratto nel 2018. E adesso? Il Milan ha l’accordo con la Lazio per il pacchetto che comprende anche Biglia (circa 50 milioni totali) ma non ancora l’accordo con Keita, la Juventus ha il sì del giocatore da settimane ma non ancora l’intesa con Lotito. E rischia grosso.

BLITZ JUVE – Tanto che il ds bianconero Paratici non ha perso tempo: dopo la dichiarazione di fuoco di Calenda a Sky che ha confermato l’accordo Milan-Lazio ma non col giocatore, il dirigente della Juve è stato segnalato proprio col procuratore di Keita. Un blitz per chiarirsi e blindare l’accordo tra Juventus e giocatore, così da non perdere di vista la situazione e poter contare sul sì dell’ala classe 1995 anche dovendo rischiare di arrivare a giugno 2018 per firmare a parametro zero. Questa la strategia bianconera, ad ora non sono stati effettuati rilanci con Lotito né si faranno follie vista la disponibilità del giocatore.

PIANO MILAN – Il Milan non può che continuare sulla sua strada. Accordo con la Lazio da perfezionare nei dettagli, nuovo contatto possibile con il ds biancoceleste Tare; poi, l’idea di provare a convincere Keita sotto l’aspetto economico ma anche tecnico. Certo, spostarlo dalla scelta Juventus non sarà semplice ma Mirabelli con Fassone vuole provarci. Sarà un discorso ancora in piedi per giorni, la Lazio ad ora non scende a compromessi. La Juve si riattiva, il Milan spinge forte. E l’intrigo è servito…

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *